MULTISALA   SUPERCINEMA

P R O G R A M M A Z I O N E  da
LUNEDI 24 Aprile a MERCOLEDI 3 Maggio

 

ContattiAltri FilmIscriviti alla NewsletterTrailerOrbetello
Da Lunedi 24
Lun 24 18,00-20,15-22,30
Mar 25 18,00-20,15-22,30
Merc 26 18,00-20,00-22,00
Giov 27 18,00-20,00-22,00
Ven 28 18,00-20,15-22,30
Sab 29 18,00-20,15-22,30
Dom 30 18,00-20,15-22,30
Lun 1 18,00-20,15-22,30
Mar 2 18,00-20,00-22,00
Merc 3 18,00-20,00-22,00
Samuel è un eterno adolescente, uno che vive in vacanza dalle responsabilità della vita, che non riesce a fermare il divertimento nemmeno quando l'ora si fa tarda. Poi, una mattina, bussa alla sua porta una vecchia fiamma, la ragazza di un'estate, Kristin, di cui Samuel non serba quasi ricordo e gli mette in braccio un neonato, Gloria: sua figlia. Kristin sale quindi su un taxi e sparisce letteralmente nulla. Samuel la rincorre a Londra, convinto che si tratti di un disguido rapidamente risolvibile, ma otto anni dopo lui e Gloria sono ancora insieme, più legati che mai. 
Da Lunedi 24
Lun 16,00-18,00-20,15
Mart 16,00-20,15
Andrea è un neurochirurgo, Sofia un volto televisivo emergente. Sono sposati da parecchi anni, hanno due figli piccoli, e non ne possono più l'uno dell'altra. Li incontriamo durante la loro prima seduta di terapia di coppia, polarizzati sulle rispettive posizioni, incapaci di comprendere le reciproche difficoltà. Ci penserà il destino, e un esperimento scientifico mal riuscito, a far entrare Andrea nel corpo di Sofia e Sofia nel corpo di Andrea, con esiti ovviamente tragicomici. Riuscirà quello scambio a far capire ai due coniugi che cosa voglia dire affrontare la vita quotidiana nei panni dell'altro?
Da Lunedi 24
Lun 24 18,00-20,15-22,30
Mart 25 18,00-20,15-22,30
Merc 26 18,00-20,00-22,00
Giov 27 18,00-20,00-22,00
Ven 28 18,00-20,15-22,30
Sab 29 18,00-20,15-22,30
Dom 30 18,00-20,15-22,30
Lun 1 18,00-20,15-22,30
Mart 2 18,00-20,00-22,00
Merc 3 18,00-20,00-22,00
Lorenzo è un anziano avvocato appena sopravvissuto ad un infarto. Vive da solo a Napoli in una bella casa del centro, da quando la moglie è morta e i due figli adulti, Elena e Saverio, si sono allontanati. O è stato lui ad allontanarli? Al suo rientro dall'ospedale, Lorenzo trova sulle scale davanti alla propria porta Michela, una giovane donna solare e sorridente che si è chiusa fuori casa, cui l'avvocato dà il modo di rientrare dal cortile sul retro che i due appartamenti condividono. Quella condivisione degli spazi è destinata a non finire: Michela e la sua famiglia - il marito Fabio, ingegnere del Nord Italia, e i figli Bianca e Davide - entreranno nella vita dell'avvocato con una velocità e una pervasività che sorprenderanno lui stesso. Ma un evento ancor più inaspettato rivoluzionerà quella nuova armonia, creando forse la possibilità per recuperarne una più antica.
Da Lunedi 24
Lun 24 16,00-16,30
Mart 25 16,00-16,30
Sab 29 16,30
Dom 30 16,30
Lun 1 16,30
Tim Templeton è un bambino felice: ha sette anni e mezzo, i genitori lo adorano, ed è dotato di una fervida immaginazione che gli permette di vivere ogni situazione come un'eccitante avventura. Almeno finché non arriva in casa il nuovo fratellino, che istantaneamente monopolizza le attenzioni e l'affetto dei genitori lasciando Tim da solo a domandarsi come sia potuto succedere che il neonato sia diventato il boss in casa sua. Nello sguardo di Tim, Baby Boss è infatti un piccolo dittatore, un adulto travestito da bebè con un'agenda nascosta della quale i loro genitori sono all'oscuro. Sarà lo stesso Baby Boss a rivelare i suoi piani a Tim perché, oltre ad andare in giro in giacca, cravatta e ventiquattrore come un dirigente aziendale, è un neonato parlante, la cui missione è contrapporsi al trend che sta rubando l'attenzione dei potenziali genitori per dirottarla verso altre creature irresistibili: i cuccioli di cane.
Da Lunedi 24
Lun 24 22,30
Mart 25 22,30
Merc 26 19,45-22,00
Dominic Toretto, il capofamilia, ha tradito tutti alleandosi con una terrorista informatica (Charlize Theron, la nuova aggiunta di peso), ad essere in pericolo non sono tanto le vite dei singoli quanto l'unità della familia. Il voltafaccia inspiegabile lascia tutti sgomenti e come in un melò, o meglio come in una soap opera classica, suggerisce che ci sia qualcosa di più grande dietro, che Toretto sia costretto o abbia un piano più grande che non possa rivelare. Ricatti, piani segreti orditi alle spalle di tutti, trame e sotterfugi, è il melodramma "familiare".
Da lunedi 24
Lun 24 18,00-20,15-22,30
Mart 25 16,00-18,00
Merc 26 16,00-18,00
Elia Venezia è uno psicanalista che cura i suoi pazienti anche attraverso l'ipnosi. La sua pigrizia rasenta i languori di Oblomov, la sua taccagneria non riguarda solo il denaro ma anche le energie vitali, che conserva come se dovessero servirgli per qualche esistenza successiva. Anche il suo rapporto con la moglie Giovanna, da cui è separato in casa (ma l'appartamento in cui abitano è diviso strategicamente in due), sono improntati alla passività: lei gli lava la biancheria, gli cucina il polpettone e il venerdì lo trascina a teatro. Ma quando la ghiottoneria e il sovrappeso rischiano di creare ad Elia seri problemi di salute, lo psicanalista si vede costretto a fare ciò che detesta con tutto se stesso: un po' di esercizio fisico. Ad allenarlo sarà una improbabile personal trainer, la spagnola Claudia, sciroccata sempre pronta a cacciarsi nei guai ma dotata di una capacità speculare a quella di Elia: lui ristruttura le menti, lei i corpi. Inutile dire che la strana coppia finirà per rivelarsi una preziosa società di mutuo soccorso, e che fra Elia e Claudia nascerà una grande amicizia.
Da Martedi 25
Mart 25 17,30-20,00-22,30
Merc 26 17,30-19,45-22,00
Giov 27 17,30-19,45-22,00
Ven 28 17,30-20,00-22,30
Sab 29 17,30-20,00-22,30
Dom 30 17,30-20,00-22,30
Lun 1 17,30-20,00-22,30
Mart 2 17,30-19,45-22,00
Merc 3 17,30-19,45-22,00
Assoldati dai Sovereign ma poi braccati da questi per aver rubato delle preziose batterie, i guardiani della galassia si dividono in due gruppi: Rocket e Groot se la vedono con i Ravagers di Yondu, mentre Star-Lord conosce finalmente il padre, Ego, scoprendo molti segreti inaspettati sulla propria natura semi-umana.
Non se l'aspettavano in molti nel 2014, ma I Guardiani della Galassia ha saputo sdrammatizzare una space opera ad elevato rischio di ridicolo, restituendo quell'attitudine disincantata, da spacconi, con cui Han Solo o Jack Burton hanno salvato fantasy e sci-fi dalla noia seriosa dei biografi nerd. Tanto da poter portare tranquillamente ad affermare che lo scanzonato spirito originario di Guerre stellari alberghi più nel film di James Gunn che in quanto sia avvenuto alla saga degli Skywalker negli ultimi trent'anni. Per il secondo episodio della serie, ultimo atto prima delle attese Infinity Wars che vedranno Guardiani e Avengers lottare insieme, James Gunn si trovava quindi di fronte a un pericolo più temibile di un mostro dallo spazio esterno: la paura di non essere all'altezza dell'originale oppure di tradirne l'essenza.
Da Giovedi 27
Giov 27 18,00-20,00-22,00
Ven 28 18,00-20,15-22,30
Sab 29 18,00-20,15-22,30
Dom 30 18,00-20,15-22,30
Lun 1 18,00-20,15-22,30
Mart 2 18,00-20,00-22,00
Merc 3 18,00-20,00-22,00
Nella liberale Zurigo, a metà degli anni Cinquanta, Ernst, un giovane professore di una scuola femminile, incontra Röbi nella sede dell'organizzazione omosessuale Der Kreis (Il Cerchio). Il primo viene da una famiglia che non conosce la verità su di lui né sarebbe propensa ad accettarla. Röbi, invece, che fa il parrucchiere, è cresciuto esprimendo liberamente se stesso, protetto dalla madre, e ama cantare en travesti, sul palco delle grandi feste del club. Insieme, da quel giorno ad oggi, Ernst Ostertag e Röbi Rapp conosceranno le piccole grandi conquiste e le tante e drammatiche repressioni che hanno segnato la storia dell'omosessualità in Europa nel ventesimo secolo.
GLI IMMINENTI
         
Insospettabili sospetti